Chi sono

Avevo sei anni e mezzo quando ho iniziato a scrivere le favole. Proprio così, c’è ancora qualche mia zia che conserva i miei primi scritti.

Ed erano tutte a lieto fine. Ho pensato che sognare deve essere sempre fatto in grande. E io ci ho provato.

Sognavo con ordine di diventare prima una stilista, poi una disegnatrice di cartoni animati, poi fino ai 17 anni ero convinta di iscrivermi alla facoltà di Psicologica. Ma un giorno, per caso, complice la prima cotta liceale, mi chiesero di scrivere per un giornale locale.

Da li ho iniziato a scrivere. E più scrivevo più mi innamoravo.

No, non della mia prima cotta, ma del mondo fatto di interviste, di notizie, di storie. Tante tantissime storie di vita che erano lì. Proprio lì. Aspettavano solo di essere ascoltate, raccolte e raccontate.

Ho iniziato a lavorare per un’emittente locale a 24 anni, avevo già una laurea, varie esperienze. Li ho conosciuto tante persone, che sento quotidianamente anche oggi. E sopratutto ho iniziato a inseguire la mia missione di vita. Da lì sono nate tante altre collaborazioni. Eventi. Interviste importanti scommesse. Ma non mi sentivo abbastanza forte. Preparata. Pronta.

Ho spezzato un’amore ma non quello del mio sogno. Sono partita e ho scommesso su me stessa.

E non credo di avere ancora finito.

Questo è il mio spazio ‘creativo’. Vi racconto quello che mi colpisce. Le storie che sento che devono essere raccontate e poi nella sezione blog trovate i miei scritti più ‘intimi e personali’.

Oggi ho 37 anni, sette in più da quando ho fondato ‘Nonsologiornalista’.

Perché sono io con qualcosa in più e forse qualcosa in meno.

Ancora mi domando, cosa voglio fare da grande?

Voglio amare. Questa è la risposta.

Amare il mio cane, la mia vita, la mia ‘futura casa’. Il lavoro che faccio e quello che andrò a fare. Voglio amare ogni piccola e grande parte della vita.

Voglio amare la vita.

Ecco chi sono. E se voi scoprire qualcos’altro di me…vai sul mio profilo LinkedIn o sulla mia pagina social

 

Hai mai provato a dipingere un pensiero? Prova con me. Un qualsiasi pensiero. Prova a darne una forma, immagina i colori. Ecco allora se puoi disegnare un pensiero puoi anche realizzarlo. E se questo fosse un sogno, un racconto, una storia? Sarebbe una splendida opportunità.