Fa paura. Davvero paura. Forse tanto quanto una malattia endemica. Forse di più. Perché sai di stare bene, fisicamente, ma dentro. Dentro di te c’è un male infinito e molto spesso senza cura.

Le bottigliette di psicofarmaci, come se dentro fosse racchiusa, la ricetta della felicità. Ma non è così. Per molti sono salvagenti, per altri un modo per curare non si sa bene cosa. Ma di certo non è felicità.

La felicità parte da dentro noi stessi ed è la somma di condizioni, decisioni che anche perché no botte di culo.

La depressione di logora dentro. Nessuno può capirti davvero. Nessuno sa.

Solo chi c’è dentro.

Apatia che non sapevi nemmeno di possedere.

La depressione è un male che fa paura e di cui vergognarsi.

Cosa ti manca? Cosa non hai rispetto agli altri. Che tu sia un miliardario o un poveraccio. Chi se ne frega. La depressione mica guarda in faccia il portafoglio. Certo chi ha la possibilità di curarsi bene ha delle possibilità di non finire chissà dove.

Certo, inutile prendersi in giro.

La depressione è un male che fa male. A chi la vive e a chi gli sta vicino.

E fa paura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.